RDW In Un Esame Del Sangue - Spiegazione, Ragioni Per Aumentare E Diminuire SD / CV

Sommario:

RDW In Un Esame Del Sangue - Spiegazione, Ragioni Per Aumentare E Diminuire SD / CV
RDW In Un Esame Del Sangue - Spiegazione, Ragioni Per Aumentare E Diminuire SD / CV

Video: RDW In Un Esame Del Sangue - Spiegazione, Ragioni Per Aumentare E Diminuire SD / CV

Video: RDW In Un Esame Del Sangue - Spiegazione, Ragioni Per Aumentare E Diminuire SD / CV
Video: Esami del sangue: quando, perché e cosa dovresti indagare 2023, Dicembre
Anonim

Ultimo aggiornamento 26 luglio 2017 alle 19:39

Tempo di lettura: 4 minuti

In qualsiasi fase della vita, quando si controlla lo stato interno di una persona o semplicemente per la prevenzione della salute, viene eseguito un esame del sangue generale.

È fatto secondo la prescrizione del medico, ma non rappresenta alcuna minaccia per la salute, ma al contrario, la ricerca è benefica, dà un risultato e può prevenire lo sviluppo della malattia. Quando compaiono sintomi e ipotesi spiacevoli sulla malattia, una persona si rivolge a un medico e non un singolo studio è completo senza analizzare il flusso sanguigno.

Il corpo umano contiene un numero enorme di indicatori responsabili della condizione umana e le deviazioni negli indicatori portano a un lavoro instabile e a un cambiamento nel benessere umano.

Ci sono molte ragioni per cambiare il livello degli indicatori e talvolta è impossibile determinare immediatamente la causa, se uno degli indicatori viene abbassato, la persona sente il cambiamento e va in ospedale.

Soddisfare

  • 1 Quando dovresti fare il test?
  • 2 Principali indici di flusso sanguigno
  • 3 Componenti altrettanto importanti del flusso sanguigno
  • 4 Decodifica analisi del sangue
  • 5 Cambiamenti negli indicatori - ansia del corpo

    5.1 Articoli simili

Quando dovresti fare il test?

Image
Image

Di conseguenza, un esame del sangue consente di ottenere una serie di indicatori che possono influenzare l'aspetto di una particolare malattia, anche nei suoi rudimenti. C'è una differenza tra il flusso sanguigno da un dito o da una vena, ma qui il medico stesso determina quale analisi deve essere eseguita.

Si consiglia di monitorare i risultati dell'analisi circa ogni sei mesi per rilevare una probabile malattia nella fase del suo sviluppo e non avviarla. Come tutti i test, si consiglia di donare il sangue al mattino ea stomaco vuoto, in modo che l'assunzione di cibo non possa influenzare la variazione degli indicatori, poiché nel prodotto può essere incluso un enzima che modifica la composizione del flusso sanguigno.

È impossibile conservare il sangue raccolto ed è necessario analizzarlo entro 5 ore, mentre le cellule del sangue sono ancora in modalità di esistenza e sono attive.

Principali indici di flusso sanguigno

Image
Image

Oltre agli indicatori principali, ci sono altri, ma non meno importanti, nella struttura del flusso sanguigno:

  1. L'ematocrito è presente nel sangue e mostra il rapporto tra le cellule del sangue e la composizione totale, cioè il volume del plasma. Il livello di ematocrito nel sangue dimostra la sua densità, che è anche molto importante. Questo livello è speciale per ogni sesso ed età. Se l'indice di ematocrito si abbassa, ciò indica lo sviluppo di anemia, il che significa che il livello di liquido nel corpo supera il normale.
  2. Le piastrine sono piccole cellule nel flusso sanguigno progettate per bloccare i buchi. In caso di ferite lievi, tagli di vasi sanguigni o capillari, le piastrine garantiscono la sicurezza del sangue, ne regolano il consumo e stimolano la coagulazione. Cioè, la perdita di sangue non avverrà a tempo indeterminato, ma si fermerà lavando la ferita. Se il livello delle piastrine nel sangue è basso, ciò indica un danno al fegato o alla tiroide ed è possibile una forma grave di influenza. Con un numero elevato di piastrine, il flusso sanguigno è troppo denso e questo affatica il muscolo cardiaco.

Decodificare un esame del sangue

Image
Image

Un esame del sangue è un concetto molto ampio, la decifrazione che richiede molta conoscenza e impegno. Viene considerato un elenco di malattie che possono essere identificate nelle prime fasi utilizzando rdw in un esame del sangue.

Gli eritrociti svolgono un ruolo importante nella composizione del flusso sanguigno, ma la loro larghezza e distribuzione non sono uniformi.

Rdw in un esame del sangue è un indice che mostra la frequenza di distribuzione delle cellule del sangue in tutto il volume del sangue. Cioè, direttamente nel sangue rdw dimostra la varietà di volumi in un particolare campione di sangue.

L'indice rdw cv viene calcolato analizzando il sangue e funge da coefficiente di eterogeneità delle dimensioni degli eritrociti. Gli eritrociti possono essere di dimensioni diverse e quanto differiscono l'uno dall'altro, questo indice mostrerà.

Un esame del sangue per rdw può essere eseguito secondo le indicazioni di un medico su base non pianificata o su richiesta del paziente. I risultati di questa analisi vengono utilizzati per identificare varie malattie complesse.

La decodifica dell'analisi rdw è combinata con l'indicatore MCV. Ci sono anche casi in cui questi indici MCV sono leggermente sovrastimati dalla norma e l'indicatore RDW mostra buoni risultati, questo indica malattie del fegato.

Cambiamenti negli indicatori: ansia del corpo

Un'analisi del flusso sanguigno è necessaria per qualsiasi deviazione nel benessere del corpo; nel determinare una malattia, il medico prima di tutto prescrive di sottoporsi a test e considera i cambiamenti nei tassi degli indicatori.

Ciò indica lo sviluppo di malattie nel corpo umano, la principale delle quali è l'anemia.

La gravità di malattie così gravi è determinata dal grado e per evitare il riconoscimento della malattia in una fase successiva, si consiglia di eseguire regolarmente test.

Per ottenere un rinvio, devi solo venire dal medico, questa sarà la chiave per un corpo sano e la tranquillità di una persona.

Raccomandato: