Klebsiella Nei Neonati: Cause, Sintomi E Trattamento

Sommario:

Klebsiella Nei Neonati: Cause, Sintomi E Trattamento
Klebsiella Nei Neonati: Cause, Sintomi E Trattamento

Video: Klebsiella Nei Neonati: Cause, Sintomi E Trattamento

Video: Klebsiella Nei Neonati: Cause, Sintomi E Trattamento
Video: Infezioni delle basse vie urinarie, quali novità? 2023, Marzo
Anonim

Klebsiella nei bambini è abbastanza comune ed è considerata un microrganismo condizionatamente patogeno. Se il bambino è in buona salute, molto probabilmente Klebsiella rimarrà nel corpo del bambino per un lungo periodo, non mostrandosi in alcun modo. Il batterio Klebsiella è un microrganismo che può essere attribuito a un gruppo intermedio - condizionatamente patogeno. Cioè, un piccolo numero di microrganismi non diventa la causa della malattia e un aumento del numero porta a vari tipi di malattie infettive e molte complicazioni di salute. Il batterio è piuttosto insidioso, quindi tutti dovrebbero sapere quali complicazioni sorgono quando c'è un gran numero di microrganismi nel corpo e come trattare questa condizione. Klebsiella può apparire nei neonati a causa di violazione degli standard sanitari ed epidemiologici, patologie della gravidanza,indebolimento dell'immunità.

Il contenuto dell'articolo:

  • 1 Klebsiella (infezione da Klebsiella)
  • 2 Cos'è la clibsiella nei bambini
  • 3 Come un'infezione può entrare nel corpo di un bambino
  • 4 Cause di Klebsiella nei neonati
  • 5 Sintomi di Klebsiella nei neonati

    • 5.1 Polmonite da Klebsiella
    • 5.2 Traumatismo del tratto respiratorio superiore e medio
    • 5.3 Sconfitta degli alloggi e dei servizi comunali
    • 5.4 Danni al sistema genito-urinario
    • 5.5 Sepsi dovuta a Klebsiella
  • 6 Diagnosi di Klebsiella nei neonati
  • 7 Possibili conseguenze della Klebsiella nel corpo del bambino
  • 8 Trattamento di Klebsiella nei neonati
  • 9 Prevenzione della Klebsiella nei neonati

Klebsiella (infezione da Klebsiella)

Trattamento Klebsiella nei neonati
Trattamento Klebsiella nei neonati

Nel mondo le malattie causate da microrganismi opportunisti sono abbastanza comuni, tra cui Klebsiella occupa il primo posto. A seconda dello stato del sistema immunitario umano, questo patogeno può causare sia una lieve malattia infettiva che una grave manifestazione settica.

Klebsiella (Klebsiella) è un microrganismo condizionatamente patogeno, che è un membro della famiglia delle Enterobacteriaceae. Ha ricevuto il suo nome dal nome dello scienziato, batteriologo e patologo tedesco che lo scoprì: Edwin Klebs. Microbiologicamente si tratta di bastoncini gram-negativi (quando colorati secondo Gram non hanno una specifica colorazione viola) di piccole dimensioni (1.0 * 6.0 micron), immobili, situati sia in coppia che da soli, oltre che in catene.

Trattamento Klebsiella nei neonati
Trattamento Klebsiella nei neonati

Le klebsiella sono anaerobi facoltativi (capaci di moltiplicarsi in assenza di ossigeno, tuttavia, con la sua presenza, non perdono la loro vitalità). Klebsiella sono in grado di formare una capsula, grazie alla quale sono resistenti all'ambiente. Hanno antigeni O (circa 11) e antigeni K (circa 70), che differiscono all'interno del genere.

Klebsiella in un bambino. Esistono diversi tipi di Klebsiella: Klebsiella pneumoniae (bastone di Friedlander), Klebsiella oxytoca, Klebsiella rhinoscleromatis (bastone di Frisch-Volkovich), Klebsiella ozaenae (bastone di Abel-Lavenberg), Klebsiella terrigena, Klebsiella terrigena, Klebsiola plantiella. Gli agenti causali più comuni della malattia umana sono K. pneumoniae (responsabile del danno ai tessuti polmonari) e K. oxytoca (causa danni intestinali).

Inoltre, se esposti a vari tipi di Klebsiella in persone indebolite, neonati e bambini, possono verificarsi danni al naso e al tratto respiratorio superiore, agli occhi (congiuntivite), meningite, sepsi e danni al sistema genito-urinario.

In condizioni fisiologiche normali, Klebsiella è un rappresentante della normale flora dell'apparato digerente (intestino), più spesso è K. pneumoniae. Normalmente, il contenuto di Klebsiella in 1 g di feci non deve superare 105 cellule microbiche. Klebsiella è presente anche sulla pelle, sulla mucosa delle vie respiratorie nell'uomo e negli animali a sangue caldo.

Klebsiella mantiene la sua vitalità nel suolo, acqua, polvere, cibo (può moltiplicarsi nei latticini nel frigorifero). La klebsiellosi è una manifestazione abbastanza comune di infezione nosocomiale.

Cos'è la clibsiella nei bambini

Trattamento Klebsiella nei neonati
Trattamento Klebsiella nei neonati

Questo microrganismo è condizionatamente patogeno. Ciò significa che Klebsiella rivela qualità patogene, quindi richiede un trattamento solo in determinate circostanze. L'infezione è un bacillo immobile che non forma spore ed è racchiuso in una capsula che lo protegge a lungo se esposto a condizioni avverse.

Il loro elenco include latte, acqua, suolo, ecc. Il microrganismo si adatta facilmente al riscaldamento, alle temperature medie, ma muore in condizioni di ebollizione. Secondo la classificazione moderna, sono noti 7 tipi di infezione. In questo caso, Klebsiella nei neonati è più pericolosa per lui se è uno di questi due tipi: Klebsiella oxytoca; Polmonite da Klebsiella (o bacillo di Friedland).

Se il bambino è sano, il microrganismo può rimanere a lungo nell'intestino del bambino senza disturbarlo. Allo stesso tempo, non è assolutamente necessario combatterlo. Di norma, il provocatore di varie malattie nei bambini è la polmonite da Klebsiella, che, quando entra nei dotti urinari, nel tessuto cerebrale, nel sangue, nelle articolazioni e, se attivata, diventa molto pericolosa per il bambino.

Questa condizione è chiamata klebsiellosi e in alcuni casi si sviluppa la sepsi della klebsiella. Nella maggior parte dei casi, l'infezione causa disturbi intestinali, meno spesso polmonite.

Spesso c'è una forma nosocomiale della malattia che si sviluppa durante il trattamento in un istituto medico o dopo di essa.

Come un'infezione può entrare nel corpo di un bambino

  • Quando si beve l'acqua;
  • con latte. Compreso, con il latte materno durante l'allattamento (di regola, questo accade se i capezzoli di una donna non vengono lavati a fondo);
  • per non conformità o insufficiente rispetto delle norme igieniche; Da goccioline trasportate dall'aria (quando si starnutisce o si tossisce);
  • abbastanza spesso, Klebsiella entra nel corpo del bambino con frutta e verdura lavate con noncuranza, poiché è in grado di vivere nel terreno per un po 'di tempo.

Klebsiella in un bambino. Di solito, la ragione per cui i microrganismi si attivano e si moltiplicano rapidamente risiede nella debolezza delle difese del bambino. Molto spesso, l'infezione da Klebsiella viene attivata a causa di un numero insufficiente di batteri benefici nell'intestino, negli organi respiratori, sulla pelle delle briciole o nella sua insufficiente immunità.

Il background, favorevole a varie tipologie di patologie, può essere anche: allergia; mancanza di vitamine, nutrizione; malattia intestinale; trattamento antibiotico per sopprimere i batteri benefici nel corpo. Con l'uso frequente di antibiotici, si può osservare non solo la soppressione di microrganismi benefici nell'intestino, ma anche l'adattamento dell'infezione a loro, compresa la Klebsiella.

Cause di Klebsiella nei neonati

Trattamento Klebsiella nei neonati
Trattamento Klebsiella nei neonati

L'agente eziologico di una malattia così comune tra i bambini è un batterio che può essere trovato sulle mucose di una persona sana e non si manifesta in alcun modo.

Non appena si nota una diminuzione dell'immunità, l'infezione inizia ad agire e colpisce il tratto gastrointestinale del bambino. Le ovvie ragioni che sono gli agenti causali di questa infezione sono riconosciute:

  • immunità indebolita nei neonati. Ciò accade soprattutto se il bambino non è nato a termine e alcuni sistemi corporei non sono ancora pronti per il funzionamento attivo;
  • anche una malattia ereditaria può indicare una diminuzione delle funzioni del sistema immunitario;
  • la non osservanza delle norme igieniche e sanitarie in relazione a un bambino è una conseguenza diretta del verificarsi di Klebsiella nei neonati. Qui è importante prendersi cura adeguatamente del bambino, lavarsi le mani più spesso con acqua e sapone in modo da comunicare direttamente con il bambino. Il bambino dovrebbe sempre essere vestito con biancheria intima pulita e disinfettata;
  • edemia nell'ospedale di maternità. Tutte le future mamme dovrebbero essere avvertite di questo fenomeno. Di conseguenza, i neonati dovrebbero essere tenuti in reparti disinfettati regolarmente. Il contatto del neonato con amici e parenti non è consentito fino al momento della dimissione dall'ospedale di maternità;
  • mancanza di formazione di alcuni organi associati alla patologia della gravidanza. Questo di solito può manifestarsi insieme a una malattia come la fibrosi cistica nei bambini.

Pertanto, anche se il tuo bambino è nato assolutamente sano, si consiglia di attenersi il più possibile alle regole di igiene personale: monitorare la pelle del neonato, fare il bagno e lavare regolarmente il bambino.

Sintomi di Klebsiella nei neonati

Polmonite da Klebsiella

Klebsiella in un bambino. La polmonite da Klebsiella è causata da un microrganismo chiamato Klebsiella pneumoniae. Nel processo di infezione, i polmoni sono riempiti da un gran numero di focolai infiammatori, che possono essere localizzati sia indipendentemente che unirsi insieme. Il batterio Klebsiella polmonite dà alcuni sintomi: c'è un aumento della temperatura; intossicazione generale con tutto ciò che implica: nausea, diarrea, vomito, disidratazione, debolezza; tosse secca, espettorato purulento / sanguinante; alito cattivo; mancanza di respiro, pesantezza al petto, respiro sibilante.

Sfortunatamente, la percentuale di esiti letali con una tale infezione è alta, ma la polmonite da Klebsiella teme un intervento tempestivo. Un trattamento tempestivo può cambiare il quadro del decorso della malattia.

Il trattamento negli adulti è più efficace rispetto alla categoria di persone indebolite di cui sopra. Un momento provocatorio per il bacillus klebsiella pneumoniae sarà un tasso di prova da 10 a 6 gradi. Questo accade in quei casi in cui non vengono rispettati i normali standard igienici oa stretto contatto con una persona.

Trattamento Klebsiella nei neonati
Trattamento Klebsiella nei neonati

Ma già nel caso in cui i tassi di test siano da 10 al 5 ° grado e inferiori, sarà molto più difficile determinare l'infezione rispetto a tassi più alti. Nei neonati, valori da 10 a 7 dovrebbero essere eliminati con urgenza con antibiotici.

A causa della sensibilità agli antibiotici di Klebsiella, oggi questo è possibile, ma va ricordato che i tassi di test al 7 ° grado sono infinitamente pericolosi per la vita e adottano misure alla velocità della luce.

Curare un paziente che è stato colpito dall'infezione da Klebsiella, e anche con tali indicatori, è possibile solo con i più complessi "cocktail" di vari farmaci: terapia antibatterica, antivirale.

Coinvolgimento delle vie aeree superiori e medie

Klebsiella in un bambino. La sconfitta del tratto respiratorio superiore e medio : rinoscleroma. La verga di Frisch, causata dal microrganismo clebsiella rhinoscleromatis. La malattia si diffonde al tratto respiratorio superiore e medio e ha i suoi sintomi: gonfiore del tratto respiratorio superiore (in questo caso, congestione nasale); secrezione purulenta con strisce di sangue; odore sgradevole; febbre di basso grado o alta.

Trattamento Klebsiella nei neonati
Trattamento Klebsiella nei neonati

In assenza di un trattamento adeguato, l'odore si intensifica, c'è, per così dire, una "rinite fetida e respirazione", la mucosa del naso, così come ossa, atrofie, croste e noduli che chiudono le vie aeree crescono nella cavità. La malattia della trachea e del rinofaringe è causata dalla clebsiella ozaenae.

Nel processo di infezione si forma una tosse secca, che separa il muco purulento, con un odore sgradevole dalla bocca e, di nuovo, una rinite marcia. È accompagnato dai seguenti sintomi: edema laringeo, congestione nasale; secrezione purulenta durante tosse o naso che cola, con striature di sangue; odore sgradevole con scarico; subfebrile o alta temperatura.

Sconfitta dei servizi

Klebsiella in un bambino. Danni agli alloggi e ai servizi comunali : la clebsiella ppneumoniae (a volte oxytoca) funge da spinta provocatoria, la localizzazione è il tratto gastrointestinale o lo stomaco stesso. Spesso il microbo causa gastrite acuta e persino ulcere.

Nella prima fase (3-4 giorni) è accompagnato da sintomi lievi: nausea; mal di stomaco; bruciore di stomaco; mancanza di appetito. In una situazione più avanzata, quando l'infezione colpisce l'intero intestino tenue e tenue, i sintomi si intensificano: vomito; dolore acuto e crampi; diarrea, spesso le feci sono accompagnate da secrezioni mucose e sanguinolente; odore fetido.

Il periodo acuto dura da 3 a 6 giorni. L'approccio competente del medico curerà la malattia. In questo caso, l'appuntamento includerà non solo antibiotici, ma anche probiotici.

Danni al sistema genito-urinario

Trattamento Klebsiella nei neonati
Trattamento Klebsiella nei neonati

La sconfitta del sistema genito-urinario di Klebsiella ha anche un effetto dannoso sul sistema genito-urinario. Sarà impossibile diagnosticare la malattia a casa, poiché i sintomi sono abbastanza simili alle malattie causate da altri microrganismi.

Sintomi: cistite / prostatite; pielonefrite; crampi nell'addome inferiore; secrezione sanguinolenta o purulenta durante la minzione; temperatura; odore. Se viene rilevato un microbo nelle urine, verrà prescritto anche un trattamento antibatterico.

Sepsi dovuta a Klebsiella

Klebsiella in un bambino. La sepsi è un'intossicazione del sangue che causa l'infezione da Klebsiella.

Tipicamente, questo stadio viene raggiunto da pazienti immunocompromessi, già infettati da qualsiasi altra malattia, o da neonati in cattive condizioni di salute.

Il motivo, come accennato in precedenza, è l'endotossina rilasciata durante la distruzione. Parallelamente, altri sistemi di lavoro del corpo sono danneggiati: reni, fegato, polmoni, sistema cardiovascolare. È molto, molto problematico curare questi pazienti.

I segni non sono specifici, caratteristici solo di questa patologia, e quindi può essere abbastanza difficile riconoscerli:

  • Disturbi delle feci. Le feci diventano liquide, contengono frammenti di cibo non digerito, possono essere schiumose, a volte con impurità del sangue. Il colore delle feci diventa verde-giallastro, ha un pronunciato odore putrido.
  • Dolore addominale. Il bambino ha la pancia gonfia, diventa irrequieto a causa del dolore alla pancia e si può osservare un aumento della produzione di gas.
  • Rigurgito. È chiaro che qualsiasi rigurgito non deve essere considerato un segno di un'infezione batterica. Un rigurgito abbondante, una "fontana" che supera il volume di un cucchiaio, dovrebbe assolutamente allertare i genitori, poiché potrebbe indicare la presenza di Klebsiella.
  • Disturbi digestivi. Un bambino con klebsiellosi può vomitare. Rifiuta il cibo, l'appetito soffre.
  • Febbre. Nella fase acuta dell'infezione, la temperatura può salire a 38,5-39,0 gradi.

Diagnosi di Klebsiella nei neonati

Klebsiella in un bambino. Solo un medico di malattie infettive può confermare la diagnosi e differenziare il patogeno, sulla base delle informazioni ottenute nel corso della ricerca di laboratorio.

Trattamento Klebsiella nei neonati
Trattamento Klebsiella nei neonati

Tuttavia, prima di prescriverli, il medico dovrebbe:

  • familiarizzazione con la storia medica;
  • raccolta e analisi della storia della vita - per determinare il percorso di penetrazione della Klebsiella negli adulti e nei bambini;
  • un esame fisico approfondito, che senza fallo include la palpazione della parete addominale anteriore e la misurazione degli indicatori di temperatura;
  • un'indagine dettagliata del paziente o dei suoi genitori (se un bambino diventa un paziente) - per compilare un quadro sintomatico completo e la gravità del processo patologico.

La ricerca di laboratorio si basa sull'implementazione di: analisi clinica generale delle urine; analisi del sangue generale e biochimica; esame microscopico delle feci; coltura batterica di espettorato, muco secreto dal naso, sangue e urina; batterioscopia; test sierologici.

Inoltre, i pazienti devono sottoporsi a esami strumentali, tra cui: radiografia dello sterno; Ultrasuoni del peritoneo; TC e risonanza magnetica.

Possibili conseguenze di Klebsiella nel corpo del bambino

Avendo trovato Klebsiella nel corpo del bambino, non dovresti farti prendere dal panico. Se il trattamento viene fornito in tempo, più di quanto ci si possa aspettare: questa è una lieve malattia infettiva che può essere trattata senza difficoltà, in breve tempo e senza conseguenze.

Trattamento Klebsiella nei neonati
Trattamento Klebsiella nei neonati

Klebsiella in un bambino. Se un bacillo si trova già in una fase avanzata di sviluppo o in una diminuzione del sistema immunitario, prepararsi alla possibilità di insorgenza di malattie gravi, il cui trattamento dovrebbe essere fornito a specialisti qualificati.

Ci sono le seguenti malattie che possono comparire dopo Klebsiella: polmonite (polmonite); infezioni intestinali; meningite; congiuntivite; una forte forma di raffreddore, che sfocia nella sinusite.

Non preoccuparti, anche se i batteri si trovano nel corpo debole di un bambino. Prova meglio a consultare uno specialista in breve tempo, segui tutte le istruzioni del medico, dopo un'accurata visita medica.

Trattamento Klebsiella nei neonati

Klebsiella nei neonati viene eliminata utilizzando metodi di terapia conservativi, che si basano sull'uso di antibiotici.

Trattamento Klebsiella nei neonati
Trattamento Klebsiella nei neonati

A seconda del decorso della malattia, il metodo per prenderli sarà diverso:

  • klebsiella in gola - gargarismi;
  • klebsiella nel naso: la medicina viene instillata;
  • klebsiella nell'intestino - somministrazione orale;
  • La Klebsiella nella vagina o nell'uretra comporta l'introduzione locale di un batteriofago.

Inoltre, la terapia farmacologica è finalizzata anche all'utilizzo di: farmaci antipiretici; disintossicazione e sostanze antiemetiche; farmaci antinfiammatori - indicati per il trattamento della polmonite da Klebsiella nei neonati, nei bambini più grandi e negli adulti; antistaminici; immunomodulatori e complessi vitaminici; probiotici - per eliminare la Klebsiella nell'intestino.

Quando vengono rilevati i primi segni di un bastone, è necessario contattare immediatamente uno specialista per un trattamento tempestivo e la consegna dei test richiesti. Dovrai superare i test delle feci, prendendo la cultura da cui vengono determinate le ragioni di uno stato così debole del bambino e le possibili malattie.

Dopo aver identificato i sintomi, non dovresti procedere all'autotrattamento e, soprattutto, non fare affidamento sulla medicina alternativa, è questa che porta a una perdita di tempo e, nei casi peggiori, a un peggioramento della condizione. Solo un medico è in grado di determinare la malattia e prescrivere un trattamento, poiché un risultato frequente, una malattia rilevata con tali sintomi è la disbiosi. Non perdere tempo, assicurati al tuo bambino una pronta guarigione contattando un medico ed effettuando gli esami che lo richiedono.

Trattamento Klebsiella nei neonati
Trattamento Klebsiella nei neonati

Ma se la cultura mostra la presenza del bacillo, passa immediatamente attraverso tutti i medici richiesti, passa attraverso gli esami prescritti, dopodiché gli esperti concluderanno il danno fatto e il metodo di trattamento per questa fase della malattia. L'allattamento al seno sarà un ottimo supporto per un corpo debole con Klebsiella.

Prima dell'allattamento al seno, vale la pena superare tutti i test richiesti, assicurandosi della propria salute. Un trattamento facile e veloce sarà possibile con l'aiuto di simbiotici, prebiotici e batteriofagi, solo con la tempestiva individuazione della malattia. Questo trattamento normalizza la microflora intestinale e agisce come antisettico.

In un caso grave della malattia, vengono prescritti antibiotici, il trattamento deve essere sotto la supervisione dei medici. In rari casi, Klebsiella viene rilevata in un bambino senza alcun segno, quindi è necessario spostare i microrganismi in eccesso dal corpo con l'aiuto di alcuni farmaci. Inoltre, viene prescritto un trattamento per aumentare il sistema immunitario del corpo e normalizzare l'intero intestino.

Gli esperti hanno sviluppato un algoritmo per il trattamento della clebsiellosi, che prevede l'uso di antibiotici come penicilline, aminoglicosidi, cefalosporine, nifuroxazidi.

Trattamento Klebsiella nei neonati
Trattamento Klebsiella nei neonati

Klebsiella in un bambino. Per il trattamento dei neonati, gli antibiotici vengono utilizzati in casi estremi, molto spesso vengono utilizzati farmaci che hanno un effetto esclusivamente sull'infezione stessa: Bacteriophage Klebsiella liquido purificato polivalente; Piobatteriofago liquido complesso. Questi farmaci non hanno praticamente controindicazioni, pur avendo un'elevata efficienza.

Alle prime manifestazioni della malattia in un bambino, consultare un medico. All'esame, il bambino verrà diagnosticato e quindi verrà prescritto il trattamento più appropriato.

Una corretta diagnosi della malattia aiuterà a determinare il trattamento esatto e la necessità di una terapia antibiotica. Esistono alcune norme per il contenuto di Klebsiella nel corpo di un neonato, quindi puoi limitarti a una terapia non intensiva, cioè assumere pribiotici, simbiotici e batteriofagi.

Non pensare che un'infezione batterica richieda necessariamente l'uso di antibiotici. Questo è logico, ma non necessario. Le infezioni lievi da Klebsiella vengono trattate senza agenti antimicrobici. Al bambino vengono prescritti probiotici che aiuteranno a ripristinare l'equilibrio della microflora intestinale, i batteriofagi. Sono i batteriofagi, virus creati appositamente che hanno la capacità di distruggere i batteri, che sono considerati il principale metodo di terapia. Il trattamento con un batteriofago può essere piuttosto lungo - fino a 3 settimane.

Inoltre, a seconda dei sintomi, vengono prescritti farmaci antipiretici "Paracetamol", "Nurofen", nonché mezzi per la reidratazione orale, se il bambino ha una diarrea prolungata o vomito frequente ("Smecta", "Regidron"). Per una pulizia intestinale più efficace, è possibile utilizzare i cosiddetti antisettici intestinali - "Furazolidone" e preparati simili.

Prevenzione di Klebsiella nei neonati

Klebsiella in un bambino. Misure preventive specifiche, cioè un vaccino contro la Klebsiella non è ancora stato sviluppato, per ridurre la probabilità di infezione, è necessario seguire le seguenti regole:

  • igiene;
  • consumo di frutta e verdura ben lavate, carne ben cotta e latte pastorizzato;
  • rafforzare l'immunità;
  • eliminazione di eventuali focolai di infezioni croniche nel corpo;
  • limitare il contatto con una persona malata;
  • uso adeguato di droghe;
  • controlli regolari presso la clinica con visite a tutti gli specialisti.

La prognosi è dettata dalla fascia di età del paziente, dal tipo di Klebsiella e dalla gravità della malattia. Vale la pena notare che dopo l'infezione trasferita si forma un'immunità instabile - ciò significa che il rischio di ri-sviluppo della malattia non è escluso.

Non dovresti riempire il tuo bambino di pillole e sciroppi ai primi segni di una malattia, perché virus e batteri "allenano" il sistema immunitario, che forma anticorpi contro vari agenti patogeni. Nel tentativo di rafforzare l'immunità del bambino, alcuni genitori vengono ai farmaci: immunostimolanti e immunomodulatori.

Non è necessario utilizzare tali mezzi a scopo preventivo, poiché possono portare al fatto che l'immunità del bambino inizia a "pigre"

L'eccezione sono i casi di immunodeficienza clinicamente confermata, quando tali farmaci sono, in effetti, un metodo di terapia.

La prevenzione concomitante della clebsiellosi è l'osservanza delle regole e delle norme igieniche. Gli adulti potrebbero anche non sapere di essere portatori dei batteri, quindi è importante lavarsi le mani con acqua e sapone ogni volta dopo aver usato il bagno prima di avvicinarsi al bambino. Il bambino stesso deve anche lavarsi le penne se ha interagito con animali domestici o è tornato da una passeggiata per strada. Solo un tipo di Klebsiella viene trasmesso da goccioline trasportate dall'aria, che causa la polmonite. È abbastanza difficile proteggersi da esso, ma è incoraggiante che tale polmonite batterica non sia comune nei bambini e negli adulti.

Anche i genitori di un bambino infetto possono ridurre l'incidenza. Dopo aver rilevato il contenuto patologico dei batteri nelle analisi, dovrebbero limitare la comunicazione del bambino con i coetanei, gli altri bambini della famiglia, interrompere la condivisione di giocattoli, biancheria da letto e piatti fino a quando il bambino non sarà completamente guarito.

  • Klebsiella: che cos'è, cause, sintomi e trattamento
  • Ameba comune: struttura, respirazione, nutrizione
  • Parassiti batterici: specie, esempi, habitat

Popolare dall'argomento