Polmonite Da Clamidia Nei Bambini: Sintomi E Trattamento

Sommario:

Polmonite Da Clamidia Nei Bambini: Sintomi E Trattamento
Polmonite Da Clamidia Nei Bambini: Sintomi E Trattamento

Video: Polmonite Da Clamidia Nei Bambini: Sintomi E Trattamento

Video: Polmonite Da Clamidia Nei Bambini: Sintomi E Trattamento
Video: Clamidia 2023, Marzo
Anonim

La polmonite da clamidia nei bambini è un tipo di polmonite atipica che si verifica a causa dell'infezione del tratto respiratorio superiore con vari tipi di clamidia. La polmonite da clamidia nei bambini e negli adulti è una patologia provocata dai microrganismi Chlamydia, che sono considerati parassiti intracellulari. Questa malattia rappresenta un rischio per la salute del bambino, poiché colpisce gravemente organi importanti e provoca gravi complicazioni. Il trattamento è complicato dal fatto che i batteri sono localizzati sia all'interno che all'esterno delle cellule. Gli adulti vengono infettati da questa forma di polmonite più spesso, la malattia viene spesso trasmessa ai bambini durante il parto, così come quando infettati da clamidia urogenitale. Il trasporto della clamidia può essere asintomatico o manifestarsi con un decorso piuttosto grave.

Il contenuto dell'articolo:

  • 1 Informazioni generali
  • 2 Cos'è la polmonite
  • 3 Polmonite da clamidia
  • 4 Cause di polmonite da clamidia
  • 5 Diagnosi di polmonite da clamidia
  • 6 Sintomi di polmonite da clamidia

    • 6.1 Polmonite dovuta a Chlamydophila pneumoniae
    • 6.2 Polmonite causata da Chlamydia trachomatis
    • 6.3 Polmonite da Chlamydophila psittaci (Psittacosi)
  • 7 Trattamento e prognosi della polmonite da clamidia
  • 8 Prevenzione della polmonite da clamidia

Informazione Generale

La polmonite da clamidia è una causa comune di infezioni del tratto respiratorio inferiore, inclusa l'infiammazione dei bronchi e dei polmoni, nei bambini e negli adulti.

Polmonite da clamidia nei bambini
Polmonite da clamidia nei bambini

La Chlamydia pneumoniae è un batterio intracellulare gram-negativo che causa solo infezioni nell'uomo

I Chlamydia pneumoniae sono batteri intracellulari gram-negativi che causano solo infezioni nell'uomo. Questi microrganismi, dopo essere entrati nel corpo, si attaccano alle cellule ospiti, quindi penetrano e si moltiplicano e poi si diffondono attraverso il sangue.

Una caratteristica distintiva di Ch. pneumoniae è la capacità di moltiplicarsi in vari tipi di cellule. La polmonite da clamidia è estremamente difficile da diagnosticare perché i suoi sintomi ricordano la comune SARS o faringite. Il bambino è preoccupato per la tosse secca e parossistica e la frequente infiammazione della faringe o della laringe.

Polmonite da clamidia nei bambini
Polmonite da clamidia nei bambini

Questo tipo di infezione è caratterizzato da infiammazione dell'orecchio, dei seni, dei bronchi, dei polmoni e delle tonsille. Tutti questi sintomi possono essere accompagnati da una lieve febbre o febbre alta.

La diagnosi di polmonite da clamidia per i pediatri è un processo complesso. Molto spesso, un tampone viene prelevato dal tratto respiratorio superiore. È necessario eseguire un esame del sangue per gli anticorpi IgM e IgG.

Il trattamento per l'infezione da clamidia nei bambini è la terapia antibiotica. Per eliminare efficacemente i batteri, si consiglia di utilizzare farmaci del gruppo di macrolidi e chinoloni e possibilmente tetracicline. Il corso generale del trattamento dura non più di 2 settimane e dopo sembra necessario ripetere gli studi per verificare l'efficacia della terapia.

Cos'è la polmonite

L'infiammazione dei polmoni, chiamata polmonite, è una condizione comune che colpisce non solo i bambini di tutte le età, ma anche gli adulti.

Il concetto di polmonite non include altre malattie dei polmoni, ad esempio le loro lesioni vascolari o allergiche, la bronchite e vari disturbi nel loro lavoro causati da fattori fisici o chimici.

Polmonite da clamidia nei bambini. Nei bambini, questa malattia è comune, di regola, circa l'80% di tutte le patologie polmonari nei bambini sono polmonite. La malattia è un'infiammazione del tessuto polmonare, ma a differenza di altre malattie polmonari, come la bronchite o la tracheite, con la polmonite, i patogeni penetrano nel sistema respiratorio inferiore.

La parte interessata del polmone non può svolgere le sue funzioni, emettere anidride carbonica e assorbire ossigeno. Per questo motivo, la malattia, in particolare la polmonite acuta nei bambini, è molto più grave di altre infezioni respiratorie.

Polmonite da clamidia nei bambini
Polmonite da clamidia nei bambini

Il pericolo principale della polmonite infantile è che senza un trattamento adeguato, la malattia progredisce rapidamente e può portare a edema polmonare di varia gravità e persino alla morte.

Il pericolo principale della polmonite infantile è che, senza un trattamento adeguato, la malattia progredisce rapidamente e può portare a edema polmonare di varia gravità e persino alla morte.

Nei bambini con un sistema immunitario debole, la malattia è molto grave. Per questo motivo, la polmonite nei neonati è considerata la più pericolosa, poiché il loro sistema immunitario non è ancora sufficientemente sviluppato.

Lo stato del sistema immunitario gioca un ruolo importante nello sviluppo della malattia, ma è importante determinare correttamente la causa della polmonite, poiché solo in questo caso il suo trattamento avrà successo.

Polmonite da clamidia

La polmonite da clamidia è un tipo eziologico di polmonite atipica che si verifica quando il tratto respiratorio è infettato da vari tipi di clamidia - Ch. pneumoniae, cap. psittaci e Ch. trachomatis. Si stima che dal 5 al 15% dei casi di polmonite acquisita in comunità siano causati da clamidia ogni anno; durante i focolai epidemici, questa cifra può essere del 25%.

Molto spesso, gli adulti si ammalano, i casi di polmonite da clamidia nei neonati sono associati a infezioni da madri con clamidia urogenitale.

Il trasporto asintomatico della clamidia nel rinofaringe è determinato in più della metà degli adulti e nel 5-7% dei bambini, pertanto la probabilità di trasmissione dell'infezione con secrezioni respiratorie è molto alta.

Polmonite da clamidia nei bambini. Sono descritti focolai intrafamiliari di polmonite da clamidia, così come casi di morbilità di massa in gruppi isolati.

Le cause della polmonite da clamidia

Di tutta la varietà di rappresentanti della famiglia Chlamydiaceae, eziologicamente, tre tipi di clamidia sono di interesse pratico per la pneumologia: Chlamydophila pneumoniae, Chlamydia trachomatis e Chlamydophila psittaci.

Polmonite da clamidia nei bambini
Polmonite da clamidia nei bambini

L'agente eziologico più comune della clamidia respiratoria (comprese faringite da clamidia, sinusite, bronchite, polmonite) nei pazienti di tutte le età è il Ch. pneumoniae. Con Ch. trachomatis è associata all'incidenza di tracoma, clamidia urogenitale, linfogranuloma venereo e polmonite da clamidia tra neonati e bambini fino a 6 mesi.

Anche la polmonite negli individui immunocompromessi e nei lavoratori di laboratorio è associata a questo tipo di clamidia. Ch. psittaci è considerato l'agente eziologico dell'ornitosi (psittacosi), spesso sotto forma di grave polmonite interstiziale.

Polmonite da clamidia nei bambini. Le vie di infezione per ogni tipo di clamidia sono diverse, ma tutti i tipi possono essere diffusi per via ematogena. Transfer Ch. pneumoniae da persona a persona è effettuata principalmente da goccioline trasportate dall'aria e vie di contatto domestiche.

Infezione da Ch. la psittaci avviene per via src="https://i.parazitiintestinali.com/images/162/001/image-276-5.jpg" alt="Polmonite da clamidia nei bambini">

Con l'infezione intrapartum, il 15-25% dei neonati sviluppa rinofaringite e congiuntivite da clamidia, che sono spesso complicate dalla polmonite

Tutte le clamidie sono microrganismi gram-negativi obbligati che parassitano all'interno delle cellule ospiti. Nel macroorganismo la clamidia può esistere in forma infettiva (corpi elementari) e in forma vegetativa (corpi reticolari). I corpi elementari penetrano nella cellula stimolando l'endocitosi, dove vengono convertiti in corpi reticolari.

L'infezione da C. trachomatis della cervice si verifica in circa il 5-22% delle donne in gravidanza.

Polmonite da clamidia nei bambini. Durante il parto, l'infezione del bambino si verifica nel 30-50% dei casi. Tra i neonati infetti, il 25-50% sviluppa sintomi di congiuntivite, che è accompagnata da rinofaringite in almeno la metà dei casi. L'11-20% dei bambini nati da madri con clamidia attiva sviluppa polmonite prima delle 8 settimane di età.

Polmonite da clamidia nei bambini
Polmonite da clamidia nei bambini

L'infezione da C. trachomatis della cervice si verifica in circa il 5-22% delle donne in gravidanza

Nei bambini con sintomi di rinofaringite da clamidia, la polmonite si sviluppa in circa il 25% dei casi. La polmonite da C. trachomatis è stata segnalata negli adulti immunocompromessi.

I casi di polmonite da ornitosi sono attualmente rari, ma la loro frequenza è abbastanza stabile - 1-3%. I bambini si ammalano molto meno spesso degli adulti, il che è molto probabilmente dovuto alla limitazione degli stretti contatti dei bambini con gli uccelli, pertanto la psittacosi non sarà considerata in questo articolo.

Diagnosi di polmonite da clamidia

Le difficoltà nello stabilire una diagnosi eziologica sono dovute al fatto che, a differenza della polmonite batterica, con la polmonite da clamidia non ci sono segni fisici e radiologici distinti, così come cambiamenti caratteristici nel sangue periferico.

Polmonite da clamidia nei bambini. In queste condizioni, terapisti e pneumologi devono concentrarsi principalmente sulle indicazioni di anamnesi, caratteristiche del quadro clinico e confermare i loro sospetti con metodi di laboratorio (ELISA, PCR, ecc.).

Polmonite da clamidia nei bambini
Polmonite da clamidia nei bambini

I metodi di laboratorio vengono utilizzati per confermare la polmonite da clamidia. Il più specifico e sensibile di questi è il metodo culturale per l'isolamento del patogeno, tuttavia, a causa della durata e della laboriosità della diagnosi, in pratica, è solitamente limitato alla sierotipizzazione. Gli standard per la rilevazione della polmonite da clamidia oggi sono ELISA e MIF (reazione di microimmunofluorescenza).

Quando si esegue ELISA, l'attività dell'infezione da clamidia sarà indicata da un aumento del titolo di IgM, IgG e IgA specifiche superiore rispettivamente a 1:16, 1: 512 e 1: 256; MITO: un aumento del titolo di IgG / IgA nei sieri di sangue accoppiati di 4 o più volte. L'analisi PCR consente di identificare rapidamente e accuratamente il DNA dell'agente patogeno, ma non consente di distinguere un'infezione persistente da una attiva.

La diagnosi differenziale di polmonite da clamidia deve essere eseguita con influenza, pertosse; virali, micoplasma, legionella, polmonite fungina e altre infezioni polmonari atipiche

Sintomi di polmonite da clamidia

Polmonite da Chlamydophila pneumoniae

Polmonite da clamidia nei bambini. Polmonite da clamidia causata da Ch. pneumoniae, bambini e giovani di età compresa tra 5 e 35 anni hanno maggiori probabilità di ammalarsi. Tra le cause della polmonite acquisita in comunità in questa fascia di età, la clamidia è seconda solo a Mycoplasma pneumoniae.

L'esordio della malattia è acuto o graduale. Nel primo caso i sintomi di intossicazione e danno alle vie respiratorie raggiungono la massima gravità già dal 3 ° giorno.

Nel decorso subacuto, la polmonite da clamidia si manifesta con sindrome respiratoria (rinite, rinofaringite, laringite), raffreddore, condizione subfebrile e quindi, nella prima settimana della malattia, i pazienti vengono erroneamente diagnosticati con ARI.

Principalmente, i pazienti sono preoccupati per la congestione nasale, la respirazione nasale ridotta, la secrezione mucosa moderata dal naso, la raucedine.

Polmonite da clamidia nei bambini
Polmonite da clamidia nei bambini

Polmonite da clamidia causata da Ch. pneumoniae, più spesso sono malati bambini e giovani di età compresa tra 5 e 35 anni

La polmonite stessa può svilupparsi entro 1 o 4 settimane dall'insorgenza dei sintomi respiratori. La temperatura corporea sale a 38-39 ° C, aumenta la debolezza, mialgia e preoccupazioni per il mal di testa. In tutti i casi, una tosse parossistica secca o umida, dolore al petto appare contemporaneamente alla febbre. Il decorso della polmonite da clamidia è prolungato; tosse lancinante e malessere possono persistere fino a diversi mesi. Le complicanze più comuni sono l'otite media, la sinusite e l'artrite reattiva.

Polmonite da Chlamydia trachomatis

L'esordio è spesso graduale; nei bambini, la polmonite da clamidia è spesso preceduta da congiuntivite, otite media acuta o bronchite della stessa eziologia.

Polmonite da clamidia nei bambini. Un segno precoce è una tosse secca che, peggiorando, diventa parossistica. Sullo sfondo di attacchi di tosse, il bambino sviluppa tachipnea, cianosi e vomito, ma non ci sono sorprese.

A poco a poco, c'è un aggravamento della mancanza di respiro, un aumento della frequenza respiratoria fino a 50-70 al minuto, la respirazione diventa grugnita. Allo stesso tempo, le condizioni generali di solito rimangono soddisfacenti, i sintomi di intossicazione e insufficienza respiratoria sono lievi.

Il quadro auscultatorio e radiologico della polmonite bilaterale da clamidia si svolge verso la fine della prima - all'inizio della seconda settimana. Nel mezzo della malattia possono comparire sintomi di enterocolite, epatosplenomegalia. La convalescenza è spesso ritardata per molte settimane e mesi.

Polmonite da clamidia nei bambini
Polmonite da clamidia nei bambini

La polmonite causata da Chlamydia trachomatis è un sintomo precoce di una tosse secca che, intensificandosi, diventa parossistica.

Nelle forme gravi di polmonite da clamidia possono verificarsi pneumotorace, pleurite e formazione di ascessi. Le complicanze extrapolmonari includono miocardite, endocardite, meningoencefalite. I bambini che hanno avuto una polmonite da clamidia causata da Ch. trachomatis, in seguito più spesso soffre di asma bronchiale e altre malattie polmonari ostruttive croniche.

Polmonite da Chlamydophila psittaci (Psittacosi)

Il decorso clinico della psittacosi varia da asintomatico a grave. Il sintomo più evidente è la temperatura corporea elevata (fino a 39,5-40 ° C e oltre), accompagnata da brividi e grave intossicazione (grave debolezza, mal di testa, artralgia, mialgia).

In assenza di altri sintomi, questa condizione è spesso considerata come una febbre di origine sconosciuta.

Polmonite da clamidia nei bambini
Polmonite da clamidia nei bambini

Polmonite da clamidia nei bambini. Successivamente, in più della metà dei casi, si verificano tosse improduttiva, dolore toracico, ingrossamento del fegato e della milza. I segni caratteristici che indicano un'eziologia da clamidia della polmonite sono segni di neurotossicosi, eruzione cutanea maculata e sangue dal naso. Spesso si verificano disturbi digestivi: nausea, vomito, dolore addominale, diarrea o costipazione.

I cambiamenti clinici e radiologici possono persistere per 4-6 settimane. Le complicanze tipiche della psittacosi sono epatite, coagulazione intravascolare disseminata, trombosi venosa, anemia emolitica, polineuropatia e miocardite.

Trattamento e prognosi della polmonite da clamidia

La complessità del trattamento efficace della polmonite da clamidia è associata al fatto che la clamidia è presente nel corpo contemporaneamente in entrambe le forme extracellulari e intracellulari, quindi è necessario agire su entrambi questi collegamenti. Inoltre, l'attivazione dell'infezione, di regola, si verifica sullo sfondo della soppressione dell'immunità, che richiede anche una correzione della risposta immunitaria.

I farmaci antimicrobici dei gruppi dei macrolidi, fluorochinoloni e tetracicline sono riconosciuti come mezzi di terapia di eradicazione della polmonite da clamidia. I più preferiti tra loro sono i macrolidi, poiché possono essere utilizzati per il trattamento di neonati, bambini e donne in gravidanza.

Dei farmaci in questo gruppo, claritromicina, josamicina, eritromicina, spiramicina hanno la maggiore attività contro la clamidia.

Anche i fluorochinoloni (ciprofloxacina, ofloxacina, levofloxacina) e le tetracicline (doxiciclina, monociclina) affrontano con successo l'infezione da clamidia, ma queste ultime sono escluse durante la gravidanza e l'insufficienza epatica. La durata del ciclo di trattamento antimicrobico per la polmonite da clamidia è di almeno 2-3 settimane.

Polmonite da clamidia nei bambini
Polmonite da clamidia nei bambini

Anche i fluorochinoloni (ciprofloxacina, ofloxacina, levofloxacina) e le tetracicline (doxiciclina, monociclina) affrontano con successo l'infezione da clamidia, ma queste ultime sono escluse durante la gravidanza e l'insufficienza epatica

Al fine di correggere i disturbi immunologici e prevenire il ripetersi dell'infezione, oltre agli agenti antimicrobici, vengono prescritti immunomodulatori, vitamine e probiotici. Durante il periodo di convalescenza, molta attenzione viene prestata alla fisioterapia, agli esercizi di respirazione.

Nei pazienti giovani senza patologia concomitante, la polmonite da clamidia di solito termina con la guarigione. Tra gli anziani, i decessi si verificano nel 6-10% dei casi.

Polmonite da clamidia nei bambini. Le osservazioni degli specialisti indicano un possibile ruolo eziologico per Ch. pneumoniae nello sviluppo di aterosclerosi, sarcoidosi polmonare, ictus ischemico, morbo di Alzheimer, pertanto, la polmonite da clamidia trasferita può avere conseguenze di vasta portata. L'effetto negativo della clamidia respiratoria sul decorso dell'asma bronchiale e la frequenza delle sue esacerbazioni è stato inequivocabilmente dimostrato.

Prevenzione della polmonite da clamidia

Gli schemi ottimali e la durata del trattamento per la polmonite da clamidia non sono completamente determinati, poiché utilizzando i metodi diagnostici utilizzati è impossibile valutare se l'agente patogeno è stato eradicato.

Non esiste un vaccino per la polmonite da clamidia. L'elevata immunogenicità dell'antigene è fondamentale per l'invenzione di un vaccino efficace contro la polmonite da clamidia.

Il trattamento di solito inizia con l'identificazione del microrganismo. Questo trattamento comune include antibiotici per i batteri atipici, che include anche la polmonite da clamidia.

  • Trattamento della clamidia con azitromicina
  • Chlamydia negli uomini: trattamento e prevenzione
  • Tè parassita - ricette, preparazione e utilizzo

Popolare dall'argomento